| Davide Pannozzo

Born Electric

Born Electric
Davide Pannozzo & Loud Stuff
2012
Who Cares (special guest: Pippo Guarnera)
Stone Marten Blues (special guest: Pippo Guarnera)
Woman’s Love (special guest: David Garfield)
Walking in LA (special guest: David Garfield)
You Never Know Me Well (special guest: Robben Ford)
Goin On
The Wind Cries Mary (special guest: David Garfield)
Turning Point (special guest: Carl Verheyen)
Light My Way (special guest: Pippo Guarnera)
Brush With The Blues (LIVE)

10 brani, tutti originali tranne un omaggio a Jimi Hendrix (The Wind Cries Mary) e a Jeff Beck (Brush with the Blues), un titolo esplicito e un cast d'eccezione: questa la formula dell'album d'esordio su etichetta Emarcy di Davide Pannozzo & Loud Stuff (il trio completato da Lello Somma al basso e Claudio Romano alla batteria), vale a dire una delle migliori realtà chitarristiche in Europa. 

Oltre al trio stabile, il nostro ha scelto oculatamente una rosa di ospiti che non solo rendono il piatto più ricco, ma valorizzano ulteriormente le doti di un chitarrista che dimostra di sapere duettare senza intimorirsi con i colleghi chitarristi Carl Verheyen e Robben Ford: una sorta di consacrazione ufficiale di un grande talento. 

Oltre ai menzionati "colleghi" Veheyen e Ford, si uniscono al gruppo due tastieristi di grande prestigio: Pippo Guarnera (all'organo Hammond) e David Garfield (al piano e alle tastiere).

Il lato più intimista e nostalgica di Davide Pannozzo si svela in Goin' On (l'unica traccia che -- quasi a dispetto del titolo -- è pressoché interamente acustica), sulle note del quale si articola il bel video ambientato a Londra, dove il chitarrista si è trasferito di recente.

Davide Pannozzo - Guitars & Vocals

Lello Somma - Electric Vocals

Claudio Romano - Drums

Davide